=

Traduci

Cerca nel blog

Immaginate che la società sia fatta di dieci persone...


Uno dei dieci, vuole sottomettere a sè gli altri nove.
Ovviamente non può usare la forza o è spacciato in partenza. Ebbene senza muovere un solo dito e senza impugnare alcuna arma, ottiene nove sudditi a suo completo servizio. Cui può ordinare perfino di ammazzarsi a vicenda, senza mettere in discussione tale sottomissione.
Avete idea di come possa riuscire in questo?

Ci riesce in tre mosse, usando una sola strategia.

La strategia è la MENZOGNA.
E le tre mosse sono queste:





1 - Applica la menzogna al valore delle cose. Ossia convince gli altri nove che è conveniente accordarsi a rappresentare il valore delle cose con un oggetto. Perchè così, tutti non ambiscono più a possedere il meglio di tutto nella condivisione, ma a possedere solo una quantità tale di quell'oggetto necessaria ad ottenere solo ciò cui ognuno ambisce per sè.
Accorda tutti cioè sull'uso del denaro.







2- Delega la menzogna alle persone. Ossia convince gli altri nove a non riferire più la verità all'idea migliore condivisa. Ma a rappresentare (falsamente) la verità in una persona. Perchè così, per far emergere la verità, tutti non devono più sforzarsi di cercare dentro sè le idee migliori e comunicarle agli altri, ma ognuno trova la verità già pronta riferita da una persona.
Accorda tutti cioè a personificare l'autorità.







3 - Mentendo sul valore delle cose, delega chi deve produrre il denaro. Ossia convince gli altri nove che lui è l'autorità che può produrre il denaro e stabilisce quanto vale ogni cosa. Mentre gli altri nove devono produrre ogni cosa desiderata dai dieci, e che può essere scambiata tra loro solo tramite il denaro.
Accorda quindi tutti a sottomettersi alle sue leggi su uso e consumo dell'esistenza.






E il gioco è fatto: nove decimi dell'Umanità telecomandati dal rimanente decimo tramite il denaro e le personalità autoritarie (militari, religiose, politiche, scientifiche, mediatiche) che lo governano.






Questo è un processo psicosociale iniziato dalla notte dei tempi. Partito dagli istinti primordiali che regolano la convivenza del branco con i capibranco tramite la legge del più adatto (per millenni mistificata in ambito umano con la legge del più forte).
Le rivoluzioni americana e francese non hanno fallito nei principi di uguaglianza, libertà, fraternità (garantibili dalle rivoluzioni scientifica e industriale che le hanno precedute). Hanno fallito nei mezzi per ottenerle. Ossia perchè dal nuovo sistema scientifico-industriale non è stato eliminato il denaro.
La disuguaglianza, la schiavitù, l'odio fratricida sono inevitabili conseguenze infatti dei due principi insiti nella natura del denaro. Il "principio di rappresentanza" (valore reale rappresentato da valore fittizio; verità rappresentata dall'autorità non dell'idea migliore ma di personalità). E il "principio di non condivisione" (di valori materiali delle cose e di valori ideali degli individui).
Capitalismi, comunismi, democrazie, totalitarismi sono solo manifestazioni storico-geopolitiche diverse della medesima MENZOGNA.

Certo, poichè l'evoluzione della Natura è una spirale in accelerazione, non bisogna deprimersi ritenendo tutto perduto. Siamo solo ad un fatidico bivio. A un passo dalla gioia universale condivisa nell'arco di una breve esistenza che la natura ci ha donato, o l'autodistruzione di specie.
Basta che nove decimi dell'Umanità riconoscano la MENZOGNA e cambino accordo sul valore delle cose e sull'attribuzione di autorità, e il rimanente decimo non può che adeguarsi.
Lo strumento per cambiare accordo in modo globale c'è. Ed è questo: internet. Informazione globale che in quanto tale (come volevasi dimostrare) in questo sistema basato sulla MENZOGNA fatica già in partenza ad essere libera e gratuita.
Manca l'apertura mentale quindi di nove decimi di Umanità.
E forse, manca anche il tempo per ottenerla.

Auguri all'Umanità.